35 milioni di euro per l’edilizia pubblica regionale

FIRENZE - Ammonta a 35,4 milioni di euro lo stanziamento che la Regione Toscana,  ha destinato al miglioramento del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, che in Toscana si compone di quasi 50.000 alloggi

-

I fondi sono relativi al triennio 2020-2022. Una quota complessiva di 3 milioni di euro è destinata alla realizzazione di alloggi sociali in autocostruzione o autorecupero cofinanziati dai Comuni.
Ammonta invece a 4,4 milioni di euro la dotazione a disposizione dei Comuni per la realizzazione di interventi finalizzati al potenziamento e alla manutenzione straordinaria di impianti per la produzione e la fornitura di energia da fonti rinnovabili, nonché all’effettuazione di interventi di efficientamento energetico.

Lo stanziamento più consistente, pari a 28 milioni di euro da qui al 2022, riguarda gli interventi di manutenzione, qualificazione e ripristino del patrimonio Erp, compresi gli interventi di messa in sicurezza sismica.

La delibera approvata nel corso dell’ultima seduta di Giunta, prevede anche la ripartizione tra gli 11 Livelli ottimali di esercizio (Lode) della Toscana dei 10 milioni che rappresentano la dotazione relativa al 2020, mentre per il 2021 e il 2022 sono già stanziati 9 milioni l’anno.

In questo ambito, per il territorio lucchese, sono previsti nel 2020 finanziamenti per 814.000 euro per la gestione delle circa 4.000 unità immobiliari.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.