Commesso infedele ruba scarpe per 50.000 euro

LUCCA - Da anni rubava scarpe nel negozio in cui lavorava come commesso per poi rivenderle su internet. Alla fine però è stato sorpreso dal titolare che ha chiamato la polizia. Teatro della singolare vicenda un noto esercizio commerciale di via Fillungo.

-

Gli agenti della Questura sono stati chiamati giovedì sera dal titolare del negozio che appunto aveva colto il suo commesso con le mani nel sacco. All’arrivo della volante l’uomo ha subito ceduto, confessando che stava per portar via diverse paia di scarpe, e che ne aveva già parecchie in casa.
Gli operatori, quindi, si sono recati presso l’abitazione dell’uomo, il quale ha consegnato spontaneamente 28 paia di scarpe, oltre alle chiavi del negozio di cui aveva fatto illecitamente la copia.
L’uomo, che lavorava presso il negozio da 17 anni, da almeno 5 anni si appropriava di merce per rivenderla su internet, come da lui stesso confessato una volta scoperto.
Da diversi mesi il proprietario aveva cominciato a sospettare qualcosa, tanto che da qualche tempo si appostava di notte in attesa di coglierlo sul fatto. E così è stato.
Dai primi calcoli effettuati, il soggetto, un italiano di 47 anni, avrebbe rubato merce per circa 50.000 euro. Per lui è scattata la denuncia per furto continuato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.