Confcommercio chiede 300 posti auto nella Ztl anche per i non residenti

LUCCA - E' entrato in vigore a Lucca il nuovo assetto dei varchi telematici agli ingressi della Ztl, la zona a traffico limitato. Come già annunciato, fino al 31 agosto i varchi resteranno spenti dalle 8 alle 20, consentendo così nel corso della giornata il libero accesso alla Ztl.

-

Dalle 20 in poi i varchi entreranno in funzione e quindi potranno fare ingresso alla Ztl solo i veicoli dotati di permesso.

Il Comune ha deciso di lasciare libero l’ingresso nelle ore diurne anche nella fase 2 per consentire un maggiore afflusso di persone in città, in modo da agevolare il commercio in questo difficile momento di ripresa.

La Confcommercio ha giudicato positivamente l’iniziativa ma ha avanzato una richiesta al Comune. Secondo palazzo Sani, per fare in modo che l’iniziativa possa sviluppare appieno la propria potenzialità il Comune deve anche consentire la sosta delle auto dei non residenti nella Ztl. E questo si può fare individuando 300 posti auto promiscui. Cioè 300 stalli “gialli” dove nelle ore diurne sia consentita la sosta anche ai non residenti, a pagamento ma con tariffe agevolate. Dalle 20 in poi questi posti tornerebbero ad essere riservati esclusivamente ai residenti.

In attesa della risposta del Comune, la Confcommercio chiede già da ora che l’apertura diurna dei varchi venga comunque prolungata fino alla fine dell’anno, dato che, dicono i commercianti, gli effetti negativi della crisi proseguiranno per molti mesi.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.