#E-StateInSicurezza: otto giovani architetti lanciano il progetto per le spiagge

VERSILIA - Per gli stabilimenti balneari della Versilia, e non solo, è ancora un momento di incertezza assoluta. Il coronavirus modificherà il nostro modo di vivere il mare e l’estate e anche la vita di dovrà gestire le poprie strutture garantendo la massima sicurezza.

- 14

A maggio avviato non si sa ancora come ed ecco perché un gruppo di giovani architetti toscani ha voluto lanciare un progetto, nuovo, pronto per essere proposto alle istituzioni e alle associazioni di categoria. Si tratta di E-state In Sicurezza, già visibile nei canali social. Niente divisori di Plexiglass. Tutt’altro. L’obiettivo è quello di coniugare libertà e rispetto delle distanze fisiche tra le persone. La proposta è stata studita da otto persone, tutte tra i 28 e i 30 anni, proveniente da dividere zone della Toscana.

Commenti

14


  1. Quanto tempo ci vuole x realizzare tutto questo, a che costo? Mi sembra una soluzione alquanto irrealizzabile

    • Architetto Claudio Gambogi


      Si tratta di deliri architettonici a sfondo mistico eligiaco…sono Architetto, gli architetti di spiagge non capiscono I’m cazzo, come del resto di molte altre cose, neppure da vecchi, da giovani meglio non parlarne! Sarà il solito servizietto in favore di giovani rampolli incapaci di buona famiglia, che accidentalmente si sono laureati per i quali qui si fá un a marchetta per dargli un a spintina! Pubblicando il primo delirio che la loro povera mente ha messo su spinti da Mamma e Papá.
      Qui la redazione ci fá la sua brava figuretta di merda tanto per mantenere buone relazioni con genitori dediti alla promozione della propria prole incapace destinata in seguito a ricevere incarichi di regime.


      • Andate a vedere il profilo Facebook di questo personaggio e vi renderete conto di che persona si tratta…..

      • fpellegrini1968@gmail.com


        Buongiorno Architetto Gambogi,
        prima di risponderle ho ascoltato attentamente il servizio e, non entrando nel merito perché non sono un tecnico del settore, dico solo che la proposta mi sembra interessante ed apprezzabile. Non ho idea se è realizzabile e con quali costi, ma senza dubbio non merita i toni arroganti, maleducati e sgrammaticati che lei ha usato. Ci pensi prima di insultare dei giovani colleghi, non le fa onore…..
        Cordiali saluti
        Francesco Pellegrini


        • Buongiorno, trovo il progetto di questi ragazzi interessante e corretto ben pensata l’idea del senso unico di percorrenza e ancora di più trovo interessante il fatto che si siano dati da fare per pensare una soluzione che possa salvare la stagione balneare. Bravi.


        • Personalmente non sono riuscita a terminare di leggerlo quel commento.


      • Una cosa è certa, una proposta del genere il 15 maggio è irrealizzabile per la stagione ormai alle porte e nella speranza che nel 2021 non ci siano queste criticità sara’ difficile da realizzare per tutti i balneari anche perché un progetto del genere chiede un grosso investimento e un abbassamento notevole dell’accoglienza con conseguente aumento dei prezzi spaventoso per i clienti.


    • Il solito architetto frustrato e non solo di cui tanto hi sentito parlare da i miei insegnanti ingegneri
      e questo mi faceva terribilmente incavolare. Però lui lo è !!!


  2. Piuttosto vado in montagna. Game over.


  3. Mi sembra una buona idea.


  4. Avete cosiderato quando tira vento come fare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.