Fase 2 in Toscana, nuovi casi sotto controllo; ma i decessi calano lentamente

TOSCANA - L'Ars, Agenzia regionale toscana, ha reso noto il primo bilancio della Fase 2 in Toscana, iniziata il 4 maggio. E si tratta di numeri che illustrano come il virus stia circolando molto meno rispetto a marzo ed aprile.

-

Nell’ultima settimana la media dei nuovi casi di Coronavirus è stata di 25 persone al giorno. Rispetto alla media dell’ultima settimana di marzo, data dalla quale si stima che le misure di distanziamento sociale abbiano avuto un loro effetto, vi è stata una diminuzione di nuovi casi dell’91%

L’indice di contagiosità R0 in Toscana è stabilmente sotto 1 da circa un mese. Inoltre, nelle ultime tre settimane inoltre sono diminuiti i casi gravi: gli asintomatici e i pauci sintomatici arrivano all’80% dei nuovi contagiati.

Dall’altro lato, cresce rapidamente il numero dei guariti, più della media nazionale ed i posti letto occupati nei reparti di terapia intensiva sono ormai solo il 15% del totale, tanto che una parte dei letti e dei reparti destinati alla cura Covid-19 sono stati così stati riconvertiti all’attività clinica originaria.

Il dato sui deceduti è quello che rimane ancora piuttosto stabile, diminuisce meno velocemente rispetto alla media italiana: stiamo ancora osservando, spiega l’Agenzia regionale, le conseguenze di una parte dei casi emersi durante la terza settimana di aprile, che avevano presentato condizioni cliniche gravi.

“I dati sono in continuo miglioramento – conclude l’Agenzia regionale – ma l’invito per tutti è comunque quello di cercare di ridurre al minimo i rischi di contagio, in primo luogo usando mascherina quando ci si trova in luoghi pubblici al chiuso, mantenendo una debita distanza dalle altre persone”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.