Fase 2, riprende l’attività al Tribunale di Lucca

LUCCA - Dopo due mesi nel corso dei quali si è svolta solo l'attività urgente, martedì prossimo, 12 maggio, riprende l'attività ordinaria del Tribunale di Lucca , ovviamente con tutte le cautele imposte dall'emergenza sanitaria.

-

L’annuncio lo ha dato Lelia Parenti, presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Lucca, in una conferenza stampa svoltasi nell’atrio del Tribunale. E’ stato il presidente del tribunale, ha spiegato Lelia Parenti, a dare il via alla Fase 2, con un’ordinanza che ha accolto in gran parte le istanze presentate dagli avvocati.

Vediamo le nuove regole, che rimarranno in vigore fino al 31 luglio. I processi civili in gran parte saranno trattati per scritto, cioè le parti invieranno le loro istanze al giudice che le esaminerà senza che sia necessaria la loro presenza in Tribunale. Sarà invece possibile la presenza dei difensori in aula per le cause di famiglia e alcune udienze del lavoro.

Le udienze penali saranno invece svolte in presenza salvo quelle conducibili da remoto come ad esempio le convalide degli arresti.

Tutti i processi si svolgeranno a porte chiuse, cioè senza la presenza del pubblico. E gli ingressi al tribunale degli avvocati saranno disciplinati.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.