Fiori al cielo a Pietrasanta per salutare la riapertura

PIETRASANTA - Commercianti e ristoratori in piazza. No, stavolta non per protesta ma per dare un segnale forte di ripartenza del centro storico di Pietrasanta. Con un flash mob ad alto impatto scenografico gli esercenti della Piccola Atene hanno gridato la voglia di tornare finalmente alla normalità.

-

Un modo per comunicare  che “sono tornati” e che la città d’arte è già aperta. I partecipanti si sono disposti lungo il perimetro della piazza, indossando mascherine e rispettando le distanze di sicurezza. Ad ognuno è stato consegnato un mazzolino di fiori che tutti insieme hanno poi lanciato in aria in segno di festa e di libertà.

Al flash mob, organizzato dall’associazione Le Botteghe di Pietrasanta, hanno preso parte anche il parroco Don Stefano D’Atri, il sindaco Alberto Giovannetti, l’assessore alla cultura, il senatore Massimo Mallegni, che ha poi riaperto la biblioteca comunale in Sant’Agostino, il primo spazio della cultura riaperto, con accessi contingentati ma orari invariati. Da venerdì 22 riapriranno già gli eventi espositivi ospitati nel complesso del Chiostro. Il 27 giugno sarà inaugurata la grande mostra dell’estate “Truly” di Fabio Viale. La mostra segna il ritorno delle sculture monumentali in Piazza Duomo.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.