Lotta alla prostituzione sul viale dei Tigli: allontanate altre due lucciole

VIAREGGIO - I controlli antiprostituzione sul viale dei Tigli a Viareggio e sul viale Kennedy a Torre del Lago hanno portato all'identificazione di due donne di nazionalità rumena, di 19 a e 30 anni, sorprese dagli agenti del Commissariato di Polizia di Viareggio nella mattinata di lunedì.

- 1

Alle due donne sono stati notificati due fogli di via obbligatori: non potranno fare ritorno nel Comune di Viareggio per i prossimi due anni.

Le forze dell’ordine nei prossimi giorni seguiranno nuovi controlli per contrastare il fenomeno della prostituzione femminile e transessuale che attanaglia da sempre il viale dei Tigli e il viale Kennedy. Fenomeno che aggrava i rischi di contagio da Covid-19

turba gravemente il libero utilizzo degli spazi pubblici, favorendo situazioni igienico-ambientali pericolose specie in questo periodo di emergenza sanitaria dovuta all’infezione del “Covid-19”.

Commenti

1


  1. Affermo che il Foglio di Via Obbligatorio può essere emanato solamente nei confronti delle persone sospettate di essere pericolose per la pubblica sicurezza e non per quelle contro la pubblica moralità come le prostitute stradali e non, come deciso dalle Sentenze della Cassazione n. 302/2015, 5679/2015, 6872/2015, 10593/2015, 11859/2015, 40883/2015, 11939/2016, 17569/2016, 8811/2018, 17616/2019 e 39080/2019. Inoltre, nei casi sanitari in questione non si ha la commissione di reati, ma solo di sanzioni amministrative.
    P.S. I relativi soggetti possono essere sanzionati per evasione fiscale, anche per le tasse locali (art. 36 comma 34bis Legge 248/2006, come chiarificato dalla Corte Costituzionale con la Sentenza n. 141/2019).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.