Mazzoni entra nella Lega, la maggioranza si allarga; Giovannetti: “Ma niente rimpasti ad oggi”

PIETRASANTA - Daniele Mazzoni aderisce al gruppo consigliare della Lega e rafforza la maggioranza del sindaco Alberto Giovannetti. Un passaggio che sembrava nell'aria da mesi, ufficializzato nelle ore scorse, che ricuce definitivamente lo storico strappo tra l'ex candidato sindaco di SiAmo Pietrasanta e la compagine di centrodestra.

-

Mazzoni, già vice sindaco nel terzo mandato Mallegni, si era staccato dal senatore presentandosi con una lista civica alternativa a Giovannetti, per poi riavvicinarsi al ballottaggio (sostenendo l’attuale sindaco) e poi di nuovo staccarsi rimanendo in minoranza. Adesso ha scelto il Carroccio, e persino Matteo Salvini in una nota lo ha accolto con un benvenuto.

“L’ingresso di Mazzoni nella Lega è una buona notizia per tutta la maggioranza” – commenta soddisfatto il sindaco Alberto Giovannetti, che adesso può contare su 10 voti sicuri in Consiglio contro i 5 della minoranza, che ne esce indebolita. Resta sempre la variabile dei due consiglieri del gruppo misto di Fratelli d’Italia, Balderi e Battaglini, che spesso hanno fatto mancare i numeri in aula negli ultimi mesi.

Rispetto alle elezioni di due anni fa, in Consiglio oggi la Lega è più forte, Fratelli d’Italia è nato come gruppo indipendente riducendo il gruppo di Mallegni. “Ma non sono previsti rimpasti ne nuovi incarichi a breve, gli equilibri restano gli stessi di sempre” – commenta al Tg Noi il sindaco Giovannetti. “Se poi ci saranno ritiri personali, vedremo.”

Due anni hanno mutato anche il centrosinistra. Luca Mori ha lasciato il Pd per aderire a Italia Viva, passando così al gruppo misto. Italo Viti, Insieme per Pietrasanta, si è dimesso nei mesi scorsi aprendo le porte al giovane Lorenzo Borzonasca.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.