Oltre 4.400 i tamponi eseguiti in Versilia: con la fase 2 tempi più veloci

CAMAIORE – Per la Fase 2 in Versilia si possono ragionevolmente considerare superati i ritardi e le lentezze nelle analisi dei tamponi, lamentati in questi mesi di emergenza dai sindaci e dai cittadini.

-

A dirlo è il direttore della Zona Distretto Alessandro Campani, che in base ai numeri attuali del contagio (con positivi in costante riduzione e il record di 231 guariti, ovvero una percentuale del 37%), guarda con fiducia alle prossime settimane nelle quali, ora che le restrizioni si sono allentate, individuare e isolare tempestivamente i contagiati sarà fondamentale.

Avere i risultati in tempi rapidi significa isolare subito i positivi, individuare i contatti e disporre le quarantene. 4400 i tamponi eseguti a oggi in Versilia, di cui 1.500 attraverso i drive throu attivati a inizio aprile.

C’è poi il capitolo dei siero test. Sono oltre 2mila i test sierologici già eseguiti in Versilia, in particolare sul personale sanitario dell’ospedale e delle residenze assistite. La Asl a breve estenderà lo screening anche agli assistenti di persone anziane e fragili e i loro familiari.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.