Ossessiona ragazza lucchese per tre anni; arrestato giovane di Latina

LUCCA - Ha reso la vita impossibile per anni ad una ragazza lucchese. Adesso è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di stalking. Protagonista di questa vicenda è un giovane di 23 anni, di origini albanesi, residente a Latina.

-

Si erano conosciuti all’università, entrambi studenti fuori sede in un’ateneo toscano. Un’amicizia che aveva preso una brutta piega. Da 3 anni infatti il giovane stava ossessionando la ragazza lucchese con pedinamenti, continui messaggi sui social anche velatamente minacciosi, richieste di incontri. La giovane lo aveva denunciato e, ormai in preda all’ansia, non usciva più di casa per evitare di incontrarlo.

A marzo la quarantena ha costretto gli studenti universitari di tutta Italia al rientro a casa, ma non ha scoraggiato il giovane. Che lunedì ha pensato bene di partire da Latina in treno per raggiungere la sua vittima a Lucca. Giunto sotto casa sua ha suonato alla porta dicendo di essere un poliziotto. Per fortuna la madre della vittima non ha abboccato e ha subito chiamato il 113. Dopo pochi minuti è arrivata la volante alla quale il giovane ha dichiarato tranquillamente che era venuto a Lucca per far visita ad un congiunto. Una volta ricostruita la vicenda, molto complessa, l’uomo è stato arrestato. Il giudice per le indagini preliminari ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari nella sua abitazione di Latina Ovviamente, il ragazzo è stato sanzionato anche per la violazione della normativa anti contagio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.