Pasquale Sgro torna in libreria… senza l’ispettore Felicino

VIAREGGIO - Ritornare nel passato per scoprire dentro di sé una nuova vita. E poi un’altra ancora. Quella che grazie alla scrittura si imprime sulla pagina. In tempi di coronavirus succede che ci si reinventa.

- 1

Ritornare nel passato per scoprire dentro di sé una nuova vita. E poi un’altra ancora. Quella che grazie alla scrittura si imprime sulla pagina. In tempi di coronavirus succede che ci si reinventa. E così ha fatto anche Pasquale Sgro, consulente per la sicurezza sui luoghi di lavoro e, appunto, scrittore. L’ideatore dell’ispettore felicino che ha insegnato nelle scuole e non solo l’importanza di prevenire gli infortuni, oggi torna in libreria con il terzo romanzo, che nulla ha a fare con i precedenti. Cose nostre… la rivelazione è il primo volume di una trilogia di una saga familiare ambientata fra Calabria, Sardegna, Toscana e Sudamerica. La novità di Sgro, che tra pochi mesi uscirà in libreria, ha già raccolto un notevole gradimento dei lettori. In anteprima sulla piattaforma Bookabook il romanzo è già stato acquistato da oltre 400 persone.

Tornare alle origini sarà stata la scelta giusta? “Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via” scriveva Cesare Pavese, nella Luna e i Falò. Può esserlo, dunque, per disegnare un nuovo futuro e un nuovo finale.

Commenti

1

  1. Gabriella Pasquini


    Romanzo ricco di sentimenti che tocca il nostro immaginario con pagine pieno di poesia.Pasquale Sgro è destinato a diventare un grande scrittore Gabriele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.