Prima domenica di (quasi) libertà: mai tanta gente a correre e pedalare

VERSILIA - Tanta gente a correre e pedalare non si era mai vista. E’ stata una domenica piacevolmente inedita, quella appena trascorsa in Versilia. Il clima decisamente estivo, e l’avvicinarsi definitivo della fine del lockdown hanno fatto tornare la voglia di vivere.

-

Il viale dei Tigli, a Viareggio, che il sindaco ha chiuso al traffico – e cosi sarà anche nel prossimo week-end – proprio per favorire in questa fase di risveglio la mobilità dolce e il contatto con la natura, è stato preso letteralmente d’assalto da pedoni e biciclette. La maggior parte delle persone è ordinata, rispettosa e responsabile. Una domenica caratterizzata anche dall’invasione – si fa per dire – dei ciclisti che sono tornati a ad allenarsi ovunque sulle strade. E ‘iultimo giorno co i negozi chiusi, ma la Passeggiata ha già iniziato a ripopolarsi. Sono gli anziane i più desiderosi di tornare a socializzare e in qualche caso le forze dell’ordine sono intervenute per ripristinare le ‘giuste’ distanze. Poco più in là, a Marina di Pietrasanta, il luogo più gettonato è la spiaggia dove si vedono anche i primi tuffi. I bambini, dopo il lungo isolamento durante il quale il quarto d’ora nel cortile di casa è stato l’unico svago concesso, tornano a gioire e a giocare all’aperto, sia pure con cautela. In Tanti anche a Forte dei Marmi per la passeggiata esclusiva. Con la mascherina e tutte le precauzioni del caso, quella che vediamo è, dopo tanto tempo, la prima domenica di quasi libertà: CI si riappropria di Sè e del proprio tempo libero prima di tornare in pista.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.