Puccini in lockdown, gli artisti si esibiscono on line con le mascherine: “E’ anche la nostra festa”

VIAREGGIO - Un coro a bocca chiusa, il coro di chi attende di poter tornare a lavorare, con la propria musica. Il primo maggio è stata anche la festa di tutti quegli artisti che fanno della loro passione il proprio lavoro e che in questo duro momento di emergenza stanno soffrendo al pari di tantissimi altri lavoratori.

- 2

Per urlare questo messaggio al mondo oltre 50 musicisti dell’orchestre del Festival Puccini e dell’orchestra della Toscana, un coro e solisti, si sono esibiiti, sotto la direzione artistica di Giorgio Battistelli, rigorosamente in streaming sulle piattaforme social, in un evento a distanza: Puccini in locwdawn. A dirigere il concerto virutale è stata l’affidabile bacchetta di Gianna Fratta. Un messaggio di preoccupazione, ma anche di tenacia e voglia di non mollare e che simbolicamente coinvolge tutti i lavoratori dello spettacolo dal vivo, bloccati dall’emergenza.

Commenti

2


  1. Il coro muto toglie sempre il respiro. Grazie per questa emozione.


  2. pura magia…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.