Tappeti, Palio e Festival Gaber: Camaiore cancella tutti gli eventi estivi

CAMAIORE - Eventi sospesi fino al 30 settembre prossimo e risparmi di bilancio destinati all’aiuto di famiglie e aziende del territorio a seguito dell’emergenza sanitaria. Questa la decisione comunicata questa mattina nel corso di una videoconferenza stampa dall'amministrazione Del Dotto.

-

Alla conferenza erano presenti tutti gli organizzatori delle tre maggiori manifestazioni. Non ci sarà la notte dei Tappeti di Segatura del Corpus Domini a inizio giugno con la rituale processione. Si lavora per esporre alcune opere nelle chiese del centro, da realizzare con le dovute cautele anti-Covid.

Non si terrà l’amatissimo Palio dei Rioni, che proprio quest’anno avrebbe festeggiato la 30esima edizioni. I rioni – che non potranno tornare a riempire lo stadio nelle notti di luglio hanno deciso di restituire alle casse comunali una quota di 3500 euro dal contributo 2019 per supportare il fondo di sostegno alle famiglie.

Salta anche il Festival Gaber, appuntamento di rilievo e di forte richiamo per il centro storico da diversi anni, rinviato al 2021.

I tre grandi eventi dell’estate camaiorese non si terranno anche se un piccolo spiraglio tiene ancora viva una speranza di poter organizzare occasioni utili a mantenere un rapporto di continuità con territorio e pubblico. Ipotesi che chiaramente si aprirà solo se dal Governo arriveranno indicazioni in tal senso.

L’unica incognita è la Tirreno Adriatico, che partire da Lido di Camaiore lo scorso marzo. Ieri l’UCi ha comunicato le nuove date, ovvero dal 7 al 14 settembre, ma ancora dovrà essere aperto un confronto tra Amministrazione e RCS Sport per discutere dell’eventuale organizzazione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.