Un flash mob per ripartire: gli hotel del Lido pronti all’estate più difficile

CAMAIORE - Un centinaio di albergatori, rigorosamente in bianco e a distanza di sicurezza, per gridare al mondo che Lido di Camaiore è pronta a tornare ad accogliere i turisti in strutture e spiagge a prova di Covid. Questo almeno l'obiettivo del flash mob andato in scena sabato pomeriggio tra la Passeggiata e il pontile.

-

Titolari di hotel, ma anche qualche commerciante e balneare, hanno dato vita alla lunga sfilata sotto gli occhi di un drone che avrà il compito di portare le immagini sui social e di promuovere una nuova immagine della riviera. Un’iniziativa presa dall’associazione albergatori per recuperare terreno in vista di una stagione tutta in salita.

Gli hotel del Lido riapriranno dal 15 giugno, pochissimi quelli che hanno rinunciato scoraggiati dalla crisi da coronavirus. Il fattore chiave sarà la riapertura dal 3 giugno – ancora da confermare – dei confini regionali e da e verso l’Unione europea. In prima fila anche il sindaco Alessandro Del Dotto, convinto che il modo di fare turismo sia già cambiato repentinamente.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.