2 giugno a Viareggio, il Sindaco: “Ricostruiamo il futuro partendo dalla Costituzione”

VIAREGGIO - A Viareggio non è mancata la consueta deposizione della corona di alloro al monumento di Largo Risorgimento. Una cerimonia in forma ristretta come da direttive della prefettura, per contrastare ogni pericolo di contagio.

-

Nel mezzo della peggiore crisi vissuta dal paese dal dopoguerra, si è celebrata anche quest’anno, anche a Viareggio, la festa della Repubblica fondata sul lavoro. Che manca, in troppi casi e mai come oggi. La crisi sanitaria si è da subito tradotta in crisi economica, con i suoi strascichi a livello psicologico e sociale. È un 2 giugno anomalo, che vuole ritrovare fiducia e nuove prospettive. A viareggio non è mancata la consueta deposizione della corona di alloro al monumento di Largo Risorgimento. Una cerimonia in forma ristretta come da direttive della prefettura, per contrastare ogni pericolo di contagio.

In questa ricorrenza che coincide con il momento duro di un paese che , con fatica, si avvia alla ripresa dopo la fase più drammatica dell’emergenza sanitaria l’invito, da parte dell’Anpi, è quello di rinnovare la riflessione sui valori fondativi della Repubblica.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.