Aiuti alimentari per 400 famiglie

CASTELNUOVO G. - Possiamo dire che l'idea, nata da alcuni cittadini castelnovesi di poter fare qualcosa per aiutare chi, a causa dell’emergenza coronavirus, ne ha più bisogno è alla fine diventata realtà concreta. Tangibile quanto importante

-

Mercoledì 3 Giugno è arrivata in Garfagnana a bordo di alcuni mezzi del Gruppo Autieri d’Italia la prima parte  di una  fornitura di prodotti alimentari, di beni di prima necessità; il tutto  reso possibile  grazie all’accordo tra il Banco Alimentare e le associazioni che hanno preso in carico l’iniziativa che interessa tutti i comuni della Garfagnana:

Come detto l’idea era nata da alcuni privati cittadini castelnovesi; promossa inizialmente  sulla pagina social “Guarda e ascolta”  e diventata  un progetto benefico e operativo al quale hanno aderito  anche tutti i sindaci della Garfagnana. Grazie al contributo di  cittadini aziende, enti e associazioni  il ricavato è stato di circa 30 mila euro; non solo, quanto raccolto è stato possibile farlo rendere per tre volte tanto,  grazie ad uno speciale  accordo tra  Lions  Garfagnana, Misericordia di Borgo a Mozzano e Banco Alimentare.

Ora saranno ancora i volontari del Gruppo Autieri d’Italia a provvedere alla fase successiva.

 

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.