Anche la “Zarina” resta in biancorosso

BASKET - Il roaster per la stagione 2020-21 del Gesam Gas&Luce Le Mura Lucca sta iniziando a prendere forma e l'ultimo annuncio del presidente Rodolfo Cavallo è di quelli che scaldano l'entusiasmo dei tifosi biancorossi

-

Sul parquet del Palatagliate vedremo infatti, anche il prossimo anno, Irina Jakubcova, la “Zarina”, che ha deciso di restare a Lucca per riprendere lì da dove tutto si è fermato la scorsa stagione a causa della pandemia di Coronavirus.

La lunga slovacca, da anni stabilmente nel giro della nazionale del suo paese, ha totalizzato una media di 9 punti e catturato 7,1 rimbalzi nelle diciotto partite disputate raggiugendo in dieci occasioni la doppia cifra a livello realizzativo. Un rendimento positivo per la classe 1994, al suo primo campionato lontano dalla Slovacchia.

 Il suo high score è stato fatto registrare il 12 dicembre 2019 nella vittoria per 76-53 del Basket Le Mura Lucca ai danni di Fila San Martino Lupari: furono 16 i punti messi a referto dalla numero tre biancorossa. Jakubcova va ad integrare il reparto delle lunghe a disposizione di Francesco Iurlaro che potrà contare anche su Maria Miccoli e Jewel Tunstull. Il coach pesarese, inoltre, ritrova una giocatrice che già conosce i meccanismi tattici biancorossi.

Confermatissimo, anche per la prossima stagione, anche Andrea Baccelli “la voce” del Palatagliate, lo speaker che per tante domeniche ha trascinato pubblico e squadra con il suo entusiasmo, a volte giudicato anche eccessivo dalle terne arbitrali, ma ci sta: anche questo è il Gesam Gas Le Mura Lucca.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.