Divieti preventivi, nuovi protocolli e fognature: le proposte per la balneazione

VERSILIA - Soluzioni immediate per impedire i divieti di balneazione e interventi nel medio termine per risolvere l'inquinamento a monte. Sono le richieste emerse dall'ultima puntata di Botta&Risposta su Noi Tv, dopo un avvio di stagione funestato da tre ondate di divieti in meno di un mese, da Viareggio a Marina di Carrara, seguite a situazioni di maltempo.

-

Entro fine luglio sarà di nuovo convocato il tavolo tra gli enti locali e la Regione. Il sindaco di Pietrasanta Giovannetti che due giorni fa ha firmato l’ordinanza dopo i prelievi sballati alla foce di Fiumetto, porterà due proposte: ripristinare nell’immediato l’impiego dell’acido peracetico (stoppato due anni fa dall’Istituto superiore di Sanità) o istituire dei divieti preventivi per attenuare l’eco mediatica.

Secondo Gianni Lorenzetti, sindaco di Montignoso e presidente della provincia di Massa-Carrara (colpita da un’ondata di divieti la scorsa settimana) è necessario rivedere i protocolli Arpat sui campionamenti in caso di maltempo.

I balneari tornano a sollecitare Gaia a realizzare gli interventi sulle fognature e sulla depurazione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.