E’ ancora emergenza povertà: il doppio delle persone in difficoltà rispetto al pre-covid

PROVINCIA DI LUCCA - Ad oltre un mese dalla fine del lockdown i numeri della povertà nella nostra provincia non accennano a diminuire. Alle mense della Caritas di Lucca e Viareggio vengono distribuiti tra pranzo e cena 140 pasti al giorno, esattamente il doppio rispetto al pre covid.

-

Ad oltre un mese dalla fine del lockdown i numeri della povertà nella nostra provincia non accennano a diminuire. Alle mense della Caritas di Lucca e Viareggio vengono distribuiti tra pranzo e cena 140 pasti al giorno, esattamente il doppio rispetto al pre covid. Il fatto preoccupante è che il problema è stabile e le prospettive di ripresa per alcune famiglie sono tutt’altro che immediate. Per venire incontro ad una esigenza diffusa, a Torre del Lago da alcune settimane ha aperto l’emporio alimentare nato dalla collaborazione tra il Comune di Viareggio e le parrocchie di Torre del Lago, Bicchio e Varignano con il coordinamento della Diocesi di Lucca grazie all’ufficio pastorale Caritas. Alla strttura si affindano una ottantina di famiglie disoccupate per ricevere gratuitamente alimenti anche freschi, oltre a generi di prima necessità come prodotti per l’igiene perdonale e per la pulizia della casa.

L’iniziativa è anche educativa. Le persone potranno scegliere ciò che preferiscono ma rispettando, per quanto riguarda gli alimenti, alcuni vincoli stabiliti da una nutrizionista (una certa quantità di punti deve essere “spesa” per i carboidrati, una certa quantità per le proteine e per le verdure etc. I volontari accompagnano le persone in questa consapevolezza alimentare.

Durante l’emergenza i volontari che si sono messi a disposizione della Caritas sono stati su tutto il territorio provinciale oltre 250, molti hanno intrapreso questa strada da tempo, ma sono altrettanti coloro che sono affacciati al volontariato in questi mesi e oggi proseguono in questo percorso.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.