Franceschini:” Voucher solo per lo stesso artista, altrimenti rimborso”

ROMA - «È evidente che la ratio della norma è che il voucher valga solo per un concerto dello stesso artista e che se questo non si terrà lo spettatore avrà diritto al rimborso. Il Parlamento credo potrà intervenire in conversione per togliere ogni dubbio interpretativo sulla norma»

-

Così, nella serata di mercoledì, è intervenuto il ministro dei beni culturali Dario Franceschini sulla questione del rimborso dei concerti annullati, con riferimento specifico alle affermazioni di Paul Mc Cartney che aveva definito “scandaloso” il sistema per cui i fan non possano venir rimborsati per le date annullate del tour europeo, definendosi in forte disaccordo con quanto deciso dal Governo italiano e da Assomusica. Una presa di posizione forte quella del Ministro, che ha recepito le innumerevoli lamentele da parte di tutti i consumatori che avevano viste sfumare le date del tour, tra cui quella di Lucca, e l’impossibilità di un recupero, dato che l’artista ha annullato anche le date per il 2021. All’indomani di questa notizia, sui forum specializzati c’è stata una levata di scudi per quanto riguarda il voucher utilizzabile per altri concerti del Lucca Summer Festival anzichè il rimborso in denaro di quanto speso, ma gli organizzatori si erano trincerati dietro le disposizioni di legge, che consentono la soluzione dei voucher. E adesso si attende che la D’Alessando &Galli si esprima in merito, alla luce delle dichiarazioni del Ministro.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.