Gli occhi dell’Europa sulla discarica di Cava Fornace

PIETRASANTA - E' il Vice Presidente del Parlamento Europeo Fabio Massimo Castaldo (M5S) a portare avanti a Bruxelles la battaglia per la chiusura di Cava Fornace, la discarica al confine tra Pietrasanta e Montignoso che dal 2007 raccoglie rifiuti speciali da tutta Italia, compreso l'amianto.

-

La Commissione per le petizioni nei giorni scorsi ha ritenuto ammissibile la petizione presentata dal comitato dei cittadini e dalle associazioni ambientaliste che da anni chiedono lo stop all’ex Cava Viti e sulla quale pesa anche un’inchiesta della Procura di Massa per presunto inquinamento ambientale della falda acquifera. La Commissione dovrà adesso verificare se vi sia stata violazione delle normative europee nelle procedure di valutazione e autorizzazione della discarica di rifiuti pericolosi. Tesi sostenuta dai tecnici dei comitati che lo scorso autunno erano scesi in piazza in tutta la Versilia per chiedere la chiusura dell’impianto.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.