Il Frecciarossa 1000 in Versilia, Giani: “Primo passo verso l’Alta velocità”

VIAREGGIO - Alle 16.48 in punto è arrivato alla stazione di Viareggio il Frecciarossa 1000. Primo giorno sulla linea tirrenica Milano-Roma dell'ammiraglia di Trenitalia , che sostituisce il Frecciabianca che da sempre collega Viareggio con le due città, con gli stessi orari e le stessa durate del viaggio.

- 1

E’ solo il convoglio ad “alta velocità” infatti: la linea rimane naturalmente la stessa. Ma proprio in queste ora si apprende che il Governo ha inserito anche la Tav Genova-Roma tra le grandi opere da realizzare entro il 2030 nel maxi piano da 200 miliardi #Italiaveloce che il Governo sta mettendo a punto in vista degli Stati Generali. Sul tema è intervenuto il Presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani che ha tenuto a battesimo la prima corsa del Frecciarossa in Versilia, salendo a Forte dei Marmi e scendendo (dopo sette minuti) a Viareggio.

Sul caro biglietto, lamentato dai pendolari che prima prendevano il Frecciabianca per Milano e Roma a prezzi più bassi con lo stesso servizio, secondo Giani si dovrà intervenire.

“La sicurezza ferroviaria deve venire prima di tutto, prima dell’alta velocità” – è quanto ribadito da Daniela Rombi del Mondo che Vorrei alla Casina dei Ricordi, dove Giani si è recato a fare visita, a pochi giorni dall’11esimo anniversario della strage costata la vita a 32 persone.

 

Commenti

1


  1. Personalmente mi sembra una pubblicità inutile, il freccia rossa è nato per viaggiare su una rete ferroviaria apposita, una velocità di quasi 300 km/h , una tensione di alimentazione a 15 mila volt. Far transitare il freccia rossa Milano roma sulla linea tirrenica, è un umiliazione al convoglio, una presa in giro per gli utenti che ora pagano un biglietto più esoso, per avere lo stesso tempo di viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.