La fioritura dei fiori di loto a Massarosa, tra leggenda e meraviglia

MASSAROSA - Massarosa è una delle località più accoglienti dell'entroterra versiliese nota per la bellezza dei suoi panorami collinari, i suoi concerti di musica colta, il premio letterario le viette storiche, per la sua conformazione geografica e per il suo cibo, nonché per essere considerata il Paese dei fiori di loto.

-

Massarosa è una delle località più accoglienti dell’entroterra versiliese nota per la bellezza dei suoi panorami collinari, i suoi concerti di musica colta, il premio letterario le viette storiche, per la sua conformazione geografica e per il suo cibo, nonché per essere considerata il Paese dei fiori di loto. Nei mesi di giungo e luglio, il laghetto a ridosso della via Sarzanese e il camminamento in legno, che dalla ex stazione ferroviaria di Bozzano, porta al centro di Massarosa, è il luogo ideale per una passeggiata mozzafiato, un giro in bicicletta, un escursione possibilmente corredata da macchina fotografica. Tutta quell’area esplode di colori e di profumi, grazie proprio alla fioritura dei fiori di loto, che danno origine a una distesa di fiori tra le più grandi e ammirate in assoluto.

 

 

La sua maturazione avviene con la comparsa di grandi foglie galleggianti e nei mesi caldi Massarosa è trionfo e meraviglia, emozione che si rinnova anno dopo anno. Non il profumo dei fiori inebria le nostre narici, ma quello delle foglie che si spande tutt’intorno nei caldi giorni d’estate. Quel che è certo è che questa pianta è un dono; rappresenta la natura che si offre nella sua interezza; è nobiltà e fierezza d’aspetto in un animo umile.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.