La statua di Giò Pomodoro spostata di fronte al municipio

FORTE DEI MARMI - La "Figlia del sole" ha detto addio al Fortino. Dopo tanta attesa e non poche controversie, martedì mattina la statua di Giò Pomodoro donata anni fa al Comune, è stata rimossa dalla sua postazione in piazza Garibaldi.

-

Operazioni non semplicissimi che hanno impegnato buona parte della giornata per spostare l’opera nella piazza del municipio, in piazza Dante. Un trasloco già annunciato da tempo, di cui si parla dal 2012, e concordato con gli eredi del compianto artista, considerato uno degli scultori italiani astratti più importanti del XX secolo. La splendida bandiera in marmo, realizzata proprio in Versilia, si trova adesso vicino al monumento ai caduti. E lì rimarrà in via definitiva.

Lascia spazio ad una nuova piazza Garibaldi, dove proseguono i lavori di riqualificazione partiti in inverno, che restituiranno una nuova fisionomia alla piazza centrale del Forte. La consegna era prevista per giugno, ma è destinata a slittare. “I lavori procedono a rilento” – ammette l’assessore ai lavori pubblici Enrico Ghiselli, intenzionato a sollecitare l’azienda esecutrice dei lavori a rispettare i tempi.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.