L’anomalo 2 giugno di Fornaci di Barga

BARGA - Il 2 giugno a Fornaci, da diversi anni a questa parte, è sempre stato un giorno speciale. Si celebra nel paese, per tutto il comune, la ricorrenza della festa della Repubblica, ma in particolare si celebra anche il compleanno della nascita del Centro Commerciale Naturale

-

Per tutto questo era tradizione che il paese nel giorno del 2 giugno si riempisse di tante iniziative, con i negozi aperti, l’organizzazione della fiera con centinaia di banchi degli ambulanti e tante altre manifestazioni.

Così, nei tempi e nelle misure imposte dal coronavirus, purtroppo non è stato. Pochi negozi aperti, non molta gente in giro, rispetto alle folle degli scorsi anni ed una semplice cerimonia per celebrare la ricorrenza; con la partecipazione delle istituzioni e dei rappresentanti delle associazioni d’arma presenti nel comune di Barga.

Un 2 giugno insomma profondamente diversi, come ha sottolineato anche la prima cittadina Caterina Campani.

La cerimonia ha visto la deposizione di una corona di alloro presso il monumento ai caduti presente in Piazza IV Novembre. Poi poche semplici parole per ricordare l’importanza della ricorrenza da parte della sindaca, hanno chiuso il breve momento del ricordo. Con l’auspicio appunto che il prossimo anno Fornaci possa tornare a celebrare il 2 giugno come è sempre stato, con un giorno di grande festa per tutti; i suoi negozi tutti aperti e tanta gente in giro.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.