Michel Cruciani forever, iI piccolo-grande regista della Lucchese

CALCIO C - Michel Cruciani rimane alla Lucchese. La società rossonera lo ha scelto con Coletta e Benassi per porre le prime basi della squadra che dovrà affrontare il campionato di serie C. Lui, 34 anni da poco compiuti, non si scompone ed anzi punta ad allungarsi la carriera.

-

 

20 presenze (finchè il campionato non è stato travolto dalla pandemia) infarcite da 6 reti. La più bella ed importante a Prato che valse il fondamentale successo sui lanieri. Nulla da eccepire: una stagione magnifica per Michel Cruciani, 34enne regista della Lucchese che pure ha vissuto il dramma della scomparsa della figlioletta Victoria di soli 5 anni. Quando il Ds Deoma e gli altri dirigenti hanno pensato di mettere i primi mattoncini della nuova Lucchese, uno dei primi pensieri è subito andato al piccolo-grande Michel. Un anno di contratto per il calciatore romano ma solo perchè l’anagrafe, 34 anni compiuti a maggio, non permette di andare oltre. Ma la promessa fatta dallo stesso Deoma in conferenza stampa è stata chiara: la società è pronta ad allungare il rapporto. Ora spetterà solo a lui dimostrarlo sul campo.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.