Modifica della scheda elettorale, scoppia la polemica in consiglio regionale

FIRENZE - Schermaglie dal sapore già elettorale quelle andate in scena martedì in consiglio regionale a Firenze. Motivo delle polemiche, la modifica della scheda elettorale, proposta e adottata dalla maggioranza, che prevede un ingrandimento del nome del candidato alla presidenza.

-

L’opposizione di centrodestra ci ha visto un tentativo neanche tanto mascherato del centrosinistra di far risaltare il nome di Giani rispetto al logo delle liste di appoggio.

L’opposizione ha in sostanza accusato la maggioranza di voler truccare le carte in tavola a tre mesi dalle elezioni e la capogruppo della Lega Montemagni ha attaccato direttamente il presidente del consiglio e candidato del centrosinistra.

A rispondere per il Pd è stato il capogruppo Marras, secondo il quale le proteste non hanno alcun senso.

E Baldi di Italia Viva ha preso la palla al balzo: il centrodestra, ha detto, preferisce non mettere troppo in evidenza il nome della Ceccardi.

Alla fine l’opposizione non ha partecipato al voto e l’atto è stato approvato con i soli voti della maggioranza. Nemmeno il presidente Giani ha votato, per questione di opportunità.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.