Murzi non cede: “I patti erano chiari, il luna park se ne va”

FORTE DEI MARMI - Nessun passo indietro da parte del sindaco Bruno Murzi: lo storico luna park di Vittoria Apuana non ci sarà, come stabilito negli accordi presi due anni fa tra l'amministrazione comunale, i giostrai e i sindacati firmati in Prefettura.

-

La linea non cambia dopo la durissima manifestazione di lunedì mattina in cui gli operatori dello spettacolo viaggiante – circa 50 famiglie – hanno protestato con rabbia assediando il municipio per chiedere di lasciare le giostre al loro posto, dove si trovano da 43 anni. Ma gli atti riepilogati dal sindaco insieme alla giunta mostrano che è stato attuato quanto concordato, ovvero lo spostamento del luna park (in spazi ridotti ad un sesto) nel terreno di via Vico dove sono in corso in questi giorni i lavori. I sindacati hanno chiesto di venire comunque incontro vista l’emergenza coronavirus.

Il Comune entro fine anno acquisterà i terreni privati dell’area retrodunale che dal ’77 ospitano il luna park. Un milione e 300mila euro è già stato offerto all’istituto bancario proprietario: l’obiettivo del sindaco è acquistare tutta l’area di ben 70mila mq, oggi intuilizzati, per farne un grande parco pubblico urbano. Ma non sarà un’area dedicata a spettacoli o concerti, ha specificato il sindaco.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.