Porcari, a tutte le famiglie tre buoni acquisto da spendere in bar e ristoranti

PORCARI - Lanciata a Porcari una nuova, originale iniziativa a sostegno delle imprese, stavolta del settore bar e ristorazione. A sostenere l'operazione c'è la Fondazione Lazzareschi, in collaborazione con Comune e Porcari Attiva.

-

Tre buoni acquisto per ogni famiglia di Porcari da spendere in bar e ristoranti del territorio comunale. L’iniziativa, promossa dalla Fondazione Lazzareschi in collaborazione con il Comune e l’associazione Porcari Attiva, mira a rilanciare uno dei settori più colpiti dalla crisi, quello della ristorazione, ed è stata presentata in teleconferenza dalla direttrice della Fondazione, Cristina Lazzareschi.

In concreto, una squadra di volontari sta già distribuendo alle 3.500 famiglie del Comune una busta con tre buoni da 3, 5 e 10 euro che potranno essere spesi in bar, pizzerie, ristoranti e gelaterie di Porcari.

La Fondazione Lazzareschi ha finanziato l’operazione con 90mila euro.

Ovviamente i buoni acquisto non potranno essere utilizzati in modo improprio, cioè non potranno essere usati per il gioco d’azzardo o per l’acquisto di sigarette.

Oltre che alle famiglie, i buoni acquisto saranno distribuiti anche ai 1000 dipendenti della Sofidel, il gruppo cartario a cui è legata la Fondazione Lazzareschi.

A monitorare l’operazione sarà l’associazione Porcari Attiva, che ha sottolineato come questo non sia un intervento assistenzialista ma che invece mira a sostenere il lavoro e le imprese. Il sindaco Fornaciari si è detto orgoglioso di questa nuova iniziativa che dimostra ancora una volta cosa significa essere una comunità. Concetto ripreso dal neo assessore alle attività economiche, Eleonora Lamandini.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.