Ricerche nei boschi di Chiatri per un anziano scomparso

LUCCA - Vigili del fuoco, polizia, carabinieri, personale del soccorso speleologico e della protezione e civile sono impegnati,dalle prime luci dell'alba, nelle ricerche di  Vincenzo Salvetti, l'anziano di 78 anni scomparso dalla sua abitazione di Chiatri la sera del 2 giugno

-

L’uomo, che abita con le sorelle, è un gran camminatore e frequentemente si recava fino nel paese di Stabbiano percorrendo i sentieri del bosco. Martedì sera però non è rientrato e da allora è scattato l’allarme. A Stabbiano e a Chiatri sono così arrivati gli uomini dei vigili del fuoco che hanno poi allestito la base operativa delle ricerche nella zona di Chiatri, in una strada sterrata vicina all’abitazione dell’anziano. Le ricerche sono guidate dalle squadre di cinofili dei vigili del fuoco, con il cane che sta battendo le piste intorno ad una vecchia cava dismessa dove l’uomo era solito recarsi per prendere della legna. Gli uomini del SAST, soccorso alpino e speleologico toscano, stanno invece perlustrato i numerosi sentieri presenti nella zona, sentieri impervi che però l’anziano percorreva abitualmente. Si teme che l’uomo sia scivolato e non riesca a chiedere aiuto, oppure che, disorientato, abbia imboccato un sentiero che lo ha portato completamente fuori dalla sua zona abituale.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.