Ritrovato ferito l’uomo scomparso nei boschi di Chiatri

LUCCA - Si è conclusa con un lieto fine la vicenda dell'uomo scomparso martedì notte nei boschi tra Chiatri e Stabbiano: Vincenzo Salvetti è stato trovato dopo diverse ore di ricerche ferito ma tutto sommato in buona salute

-

L’allarme per la scomparsa del 78 enne era scattato all’alba di mercoledì, dopo che martedì sera non aveva fatto ritorno nella sua abitazione di Chiatri dove abita con le sorelle. L’uomo è solito compiere lunghe passeggiate nei boschi, arrivando fino al paese di Stabbiano, sempre percorrendo i sentieri nella boscaglia ma non vedendolo rincasare le parenti hanno pensato al peggio. A Chiatri sono così giunti i vigili del fuoco che insieme a polizia, carabinieri, personale del SAST e numerosi volontari, hanno avviato le ricerche, rese complicate dalla morfologia del luogo, caratterizzata da una fitta boscaglia e un sottobosco quasi impenetrabile. In appoggio al personale di terra era intervenuto anche l’elicottero dei vigili del fuoco e una squadra specializzata nel pilotaggio di droni, ma le ricerche dall’alto erano state abbandonate quasi subito: troppo fitto infatti il bosco per sperare di individuare l’anziano dall’alto. E’ stato fondamentale l’ausilio delle unità cinofile dei vigili del fuoco per ritrovare Salvetti che era scivolato in un canalone quasi inaccessibile. Una volta raggiunto, è stato immobilizzato da un taboga e preso in carico dal personale del 118.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.