Sciopero della scuola, sit-in fuori dagli istituti: “Basta con la didattica a distanza”

PROVINCIA DI LUCCA - Ultimo giorno di scuola in sciopero per il personale docente e personale Ata: una mobilitazione indetta in tutta Italia da Flc-Cgil, Cisl Scuola, Uil scuola, Snals, Gilda-Unams, due giorni dopo l'approvazione del decreto scuola.

-

Anche di fronte ad alcuni istituti della provincia si sono svolti dei sit-in per chiedere di tornare in aula a settembre con la normale didattica in classe. Striscioni e manifesti di fronte al Comprensivo Lucca 3 a Sant’Anna, al comprensivo di Massarosa e a Torre del Lago per chiedere risposte concrete da parte sul precariato e sul prossimo anno scolastico. Un coro di no alla didattica a distanza messa in piedi con l’emergenza sanitaria.

Tornare alla didattica in presenza ma in sicurezza. La proposta dei plexiglass in aula non sembra trovare terreno fertile.

Investimenti sull’edilizia pubblica e assuzioni, le due richieste, ma anche la stabilizzazione dei precari già da settembre, ovveri dei docenti con almeno tre anni di anzianità

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.