Un flashmob della CRI per ricordare la Battaglia di Solferino

LUCCA - Anche la Croce Rossa lucchese ha partecipato alla ‘fiaccolata virtuale’ per ricordare la Battaglia di Solferino (24 giugno 1859), culminata in un flashmob che si è svolto sabato pomeriggio in piazza Napoleone.

-

L’evento ha visto riuniti i volontari della Croce Rossa di Lucca, Viareggio e Bagni di Lucca, nonché la presenza del sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini e del consigliere comunale Daniele Bianucci. Ogni anno, a Solferino, l’omonima battaglia che fece lavorare Henry Dunat per la nascita della Croce Rossa viene ricordata con una suggestiva fiaccolata, ma quest’anno, a causa dell’emergenza Covid-19, l’evento era impossibile. Per tale ragione, una quarantina di volontari Cri di tutta la provincia si sono dati appuntamento in piazza Napoleone per dare vita a un breve e significativo flashmob che ha ricordato l’episodio storico che ha dato origine all’associazione di volontariato, affinché questa importante data fosse comunque ricordata e celebrata.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.