Cassa integrazione in arrivo per gli artigiani, c’è l’impegno del governo

PROVINCIA DI LUCCA - Nelle prossime ore il governo dovrebbe confermare l’impegno all’erogazione totale della cassa integrazione artigiana. Lo fa sapere La Cna, a seguito di un incontro con il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo. In Toscana, sono 60 mila gli artigiani in cassa integrazione su un totale di 80 mila.

- 1

Di questi 6 mila sono della provincia di Lucca. Uno strumento fondamentale – sottolinea il presidente Andrea Giannecchini –perche tante imprese artigiane gravemente colpite dall’emergenza Covid possano pianificare con qualche prospettiva il futuro.

Tra le richieste avanzate da Cna al governo, quella della proroga della maxi scadenza fiscale prevista per il 20 luglio. Le imprese – sottolinea Giannecchini – saranno così costrette a versare le imposte sulla base della dichiarazione dei redditi perché nonostante le richieste dell’associazione di categoria a livello nazionale, il termine non è stato prorogato”. Secondo Cna rimandare ad ottobre questi versamenti rappresenterebbe un aiuto concreto per gli artigiani e le piccole e medie imprese italiane che hanno denunciato, a più riprese, la loro difficoltà nell’adempiere alla liquidazione delle imposte dovute.

Commenti

1


  1. Io sono un artigiano della provincia di firenze ,e possibile che noi piccoli operai del settore dobbiamo subire sempre non pensano che anche noi dobbiamo pagare gas,luce affitto,spesa alimentare noi non stampiamo soldi.lo dico a quelli che si fanno belli in tv pensate prima di parlare e promettere AIUTI ,ma e vero che stupido che sono .importante che voi del governo abbiate il vostro stipendio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.