Controlli sulla costa versiliese: tra degrado, sostanze stupefacenti e movida

VIAREGGIO - Si è svolto sabato sera il consueto servizio interforze al fine di prevenire e contrastare situazioni di degrado e di consumo di sostanze stupefacenti sulla riviera versiliese nel fine settimana e nelle zone più interessate al fenomeno della movida.

-

Al servizio hanno partecipato congiuntamente la Polizia di Stato, i Carabinieri, la Guardia di Finanza ed i comandi Polizia Municipale di Viareggio, Camaiore, Pietrasanta e Forte dei Marmi. Durante la serata sono stati controllati 30 esercizi pubblici e 70 persone, di
cui 13 di origine bengalese, attenzionati per l’emergenza Covid nessuno dei quali sottoposto a quarantena fiduciaria. Sul versante dell’alcool, personale del Commissariato di Viareggio, ha sanzionato i titolari di due locali che stavano somministrando alcool a ragazzi
minori. Per quanto riguarda Pietrasanta, Marina di Pietrasanta e Forte dei marmi, sono state controllate 100 persone e 36 locali pubblici.
È stato inoltre denunciato un minorenne fiorentino per danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Lo stesso sarà inoltre deferito perché trovato in possesso di hashish.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.