Dillo in Sintesi, inaugurate le mostre collaterali

LUCCA - Una trentina di fotografie di Maria Grazia Catelli per raccontare la bellezza e le suggestioni del lago di Massaciuccoli e 25 opere di noti architetti italiani per declinare le complesse sfaccettature dell’accoglienza

-

Sono questi i temi delle due mostre inaugurate all’orto botanico nella casermetta e nel sotterraneo del baluardo San Regolo, nell’ambito del Festival Dillo in Sintesi che si terrà nell’inedita ambientazione dell’orto botanico cittadino dal 27 luglio al primo agosto. Due temi differenti – la fotografia e l’architettura – ma con il medesimo comun denominatore, ovvero la ricerca della sintesi.

Le 25 opere esposte nel sotterraneo dell’Orto Botanico, poi, andranno all’asta sabato 1° agosto alle 16:30 e i proventi saranno devoluti alla Caritas diocesana di Lucca, a sostegno dell’assistenza alle famiglie bisognose del territorio, il cui numero è in costante crescita. Battitore d’asta sarà Emanuele Vietina, direttore di Lucca Comics & games.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.