Gli organizzatori gettano la spugna: la Marcia delle Ville rinviata al 2021

PIANA DI LUCCA - Gli organizzatori hanno getto la spugna definitivamente. l’edizione 2020 della Marcia delle Ville non si può fare. La manifestazione era stata inizialmente programmata per domenica 26 aprile 2020 e successivamente era stata rinviata a data da destinarsi allo scoppio dell'emergenza.

-

Era stato ipotizzato un possibile recupero a ottobre. “Purtroppo però – hanno spiegato gli organizzatori in un comunicato – la situazione rimane ad oggi ancora molto incerta sia dal punto di vista sanitario che sotto l’aspetto burocratico. A tutto questo – aggiungono ancora gli organizzatori – si aggiunge il fatto che non sussiste più il tempo necessario per mettere in piedi un evento di tale portata, che attrae così tanti partecipanti da tutta Italia”.
Insomma, non ci sono le condizioni necessarie per poter programmare l’evento con un minimo di tranquillità. E quindi, la 44esima edizione della marcia, che l’anno scorso ha portato nella Piana di Lucca circa 20mila persone, è stata rimandata al prossimo anno. La nuova data c’è già: l’appuntamento è stato fissato per il 25 aprile 2021, in coincidenza con la festa della Liberazione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.