Il futuro dello spettacolo dopo l’emergenza coronavirus

TORRE DEL LAGO PUCCINI (Viareggio) - Quali prospettive per il mondo dello spettacolo dal vivo e i festival alla luce del difficile momento attraversato dal settore negli ultimi mesi a causa dell'emergenza virus? Questo l'argomento sul quale si sono confrontati venerdi pomeriggio nel parco della musica del gran teatro Puccini a Torre del Lago gli operatori del settore.

-

Erano presenti inviati dei maggiori festival nazionali da Merano a Taormina. Tutti concordano che il dopo covid qualcosa ha cambiato
L’evento era organizzato da Italia Festival che rappresenta 31 festival italiani e 5 reti di festvial che operano nell’ambito c musicale, teatrale, delel arti performative e altre manifestazioni artistiche. Anche per la vice presidente Festival Puccini Marialina Marcucci il mondo dello spettacolo sta soffrendo tantissimo.
Al termine della tavola rotonda l’auditorium Caruso ha ospitato il concertto di Emrico Melozzi e “L’Orchestra notturna Clandestina”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.