Il tour de force dello stakanovista Riccardo Pera al Mugello

MOTORI - Il 20enne pilota di Marlia sarà al via domenica prossima del campionato italiano GT Endurance al Mugello, circuito tetatro peraltro per la prima volta a settembre di una prova di F.1.

-

La vecchia squadra di Pera , la comasca Ebimotors, ha voluto nelle sue file anche Riccardo ormai divenuto uno specialista delle gare Endurance, quest’anno a tempo pieno nel mondiale.  L’ebimotors schiererà 2 categorie in pista. Nella categoria GT4 la Porsche Cayman gt4 e nella categoria Gt3 la Porsche 911 gt3 R. Entrambi gli equipaggi però non hanno voluto sentir ragione e hanno voluto Riccardo Pera in auto e, cosa più unica che rara, nella solita gara che durerà 3 ore. Pera guiderà così due auto diverse: farà la partenza in Gt4 con la Cayman e a fine turno scenderà e monterà sull’altra vettura 911 gt3, con un riposo ridotto a 30 minuti da una vettura all’altra. Le due categorie corrono nella solita gara quindi non ci sarà battaglia fra di loro. Riccardo Pera dichiara: “fisicamente mi sento pronto, sono ben allenato anche per le temperature torride che ci saranno al Mugello, sarà una bella avventura e ogni volta che monto in auto mi troverò a battagliare con avversari diversi…..sono 2 auto completamente diverse fra di loro come assetto e reazioni, ho già affrontato questi cambi durante i test al Mugello e non ho trovato grandi difficoltà, spero tutto fili liscio e di divertirmi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.