Inizia il ronzio dell’Ape Teatrale

LUCCA - L'Ape Teatrale ha iniziato a ronzare e il suo primo volo l'ha vista posarsi in piazza San Martino, davanti alla facciata del Duomo, per omaggiare i suoi 950 anni, oltre al Volto Santo custodito al suo interno

-

Dal palcoscenico improvvisato allestito sul suo cassone sono entrati in scena due dei personaggi iconografici della commedia dell’arte italiana quali il Dottor Balanzone, interpretato dall’attore Marco Brinzi – ideatore del progetto – ed Arlecchino, i cui panni sono stati vestiti da Caterina Simonelli che insieme a Brinzi si è formata al Piccolo di Milano. L’idea di un palcoscenico itinerante allestito su di un ape Piaggio è stata pensata per dare un segnale di rinascita, di ripresa dopo i lunghi mesi del lockdown e il pubblico ha risposto con trasporto. Tante le persone infatti che hanno preso parte alla rappresentazione, in cui i due attori hanno interagito con gli spettatori. La formula itinerante dello spettacolo però, anche se la prima è stata allestita in centro storico, è stata espressamente ideata per toccare i quartieri periferici e le frazioni: l’ape infatti, terminata la circa mezz’ora di performance si è spostata a S.Anna e successivamente a San Concordio. Le rappresentazioni continueranno fino al 24 luglio con tre spettacoli a partire dalle 18:15 per poi concludersi, nel gran finale, venerdì 24 alle 21:00 di fronte al Teatro del Giglio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.