Premio ACI Lucca: è bagarre dopo “Casentino” e “Città di Lucca”

MOTORI - Grande partecipazione ed elevato agonismo, questi gli elementi riscontrati a margine della ripartenza della stagione sportiva e del confronto riservato ai conduttori in possesso di licenza Aci Lucca. Tra i piloti, “testa a testa” tra Emanuele Danesi ed Enzo Oliani, protagonisti sulle strade della Coppa Città di Lucca. Tra i copiloti, a primeggiare è Alessio Pellegrini.

-

Due, i principali attori nell’ “attico” della classifica assoluta dedicata ai piloti, con Emanuele Danesi a ricoprire il ruolo di capofila a margine dell’esordio al volante della Ford Fiesta Rally 4, vettura utilizzata per la prima volta in carriera in occasione del Rally Coppa Città di Lucca andato in scena lo scorso fine settimana. Una prima posizione di classe R2B che ha garantito al pilota di Marliana una leadership che – seppur condivisa – rappresenta un ottimo viatico in vista dei prossimi impegni agonistici. A condividere la “vetta” della classifica con il driver pistoiese è Enzo Oliani, vincitore della classe A0 con la Fiat Seicento. Una vittoria limpida per l’esperto pilota della Mediavalle, chiamato alla conferma della posizione nei prossimi appuntamenti validi. A tre punti di distanza, il terzo classificato nella classe N2 del “Città di Lucca” Luca Padovani, in gara su Peugeot 106 ed appaiato in classifica con Luca Pierotti, all’esordio su Volkswagen Polo R5 ed attardato da una scelta di gomme non particolarmente congeniale alle temperature della fase finale di gara. Una variabile che non ha comunque negato al pilota locale il raggiungimento della seconda posizione assoluta. Tra i copiloti, a prevalere nella classifica assoluta è Alessio Pellegrini. A dare vigore al navigatore pistoiese le partecipazioni al Rally Casentino ed al Rally Coppa Città di Lucca, gara che lo ha visto impegnato sulla Fiat Seicento di classe A0 condotta da Marco Marcucci, quinta nella classe dedicata alle vetture da 1100 cc di Gruppo A. Cinque, le lunghezze di vantaggio sul primo inseguitore Mirko Piazzini, vincitore di classe al fianco di Enzo Oliani. Stesso punteggio acquisito da Andrea Sarti, copilota di Pescaglia compartecipe dell’esordio sulla Ford Fiesta Rally 4 di Emanuele Danesi, primo tra i piloti. Nelle classifiche riservate ai conduttori Under, contesto che – negli anni – ha proposto al panorama nazionale interpreti di spessore, primato per Lorenzo Matteelli, settimo classificato su Peugeot 106 nella classe N2 del “Città di Lucca” mentre, tra i copiloti, la partecipazione alla gara che ha interessato le prove speciali della provincia è valsa la leadership a Tania Bernardi, ritiratasi dopo la disputa dell’ultima prova speciale sulla Fiat Seicento portata in gara da Nicola Ferrarini. Primato nel “femminile” per Luciana Bandini, terza classificata tra i piloti di classe A7 su Renault Clio Williams mentre, tra le copilote, a primeggiare è Manuela Milli, compartecipe della seconda posizione assoluta di Luca Pierotti su Volkswagen Polo R5. Il prossimo appuntamento del Premio Rally Automobile Club Lucca chiamerà a raccolta il plateau di partecipanti sulle strade del Rally del Ciocco, appuntamento valido per il Campionato Italiano Rally e per la Coppa Rally di Zona VI, in programma il 21 e 22 agosto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.