Aggressione sul pontile: 18enne in manette per tentata rapina

FORTE DEI MARMI - Inizialmente sembrava una rissa. La chiamata al 113 pervenuta alle 2,30 della notte scorsa da parte di un cittadino spaventato che con insistenza chiedeva l'intervento della polizia in prossimità del pontile di Forte dei Marmi, lo confermava e lo ribadiva con veemenza.

-

Sul posto, per, gli agenti del Commissariato di Forte dei Marmi riscontrano una realtà totalmente diversa: era in atto una rapina ai danni di un ragazzo lucchese di anni 25. Questi, chiaramente prima dell’intervento dei poliziotti, cercava di difendersi da una pesante aggressione
perpetrata nei suoi confronti da Mattia Maselli, appena 18enne, nato e residente a Firenze, che con violenza voleva prima derubarlo del suo orologio, e successivamente, non riuscendoci, rivolgeva l’attenzione alla catenina d’oro che la giovane vittima si faceva in un primo momento togliere ma poi l’intervento tempestivo degli agenti gli consentivano di riappropriarsene. In estrema sintesi è questa la dinamica criminale che il solerte intervento degli agenti del Commissariato hanno sventato ed evitato che potesse degenerare in fatti più gravi, atteso l’evidente stato di ubriachezza di alcuni presenti, non direttamente responsabili della tentata rapina, e che opportunamente sanzionati dagli stessi agenti per il loro stato di ubriachezza si sono poi allontanati evitando Inutili episodi di disordine. Il diciottenne, responsabile della tentata rapina, è stato arrestato e condotto negli uffici del locale. Sarà processato per direttissima.

 

Link video
https://youtu.be/SZjylNlXYqY L
Link video

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.