Un consiglio comunale straordinario sul piano raccolta rifiuti

LUCCA - “Si farà un consiglio straordinario su piano raccolta rifiuti in centro e periferia”. Lo annunciano in una nota congiunta i consiglieri di opposizione Marco Martinelli (primo firmatario) Simona Testaferrata, Remo Santini, Serena Borselli, Cristina Consani, Alessandro Di Vito, Enrico Torrini, Fabio Barsanti e Massimiliano Bindocci.

- 3

Sono state infatti raccolte le firme necessarie per far svolgere una seduta di consiglio dedicata alla discussione del nuovo piano di raccolta rifiuti nel centro storico e in periferia. Presenteremo al consiglio – aggiungono i firmatari della richiesta- delle precise proposte per modificare questo nuovo e scellerato piano di raccolta rifiuti che sta causando notevoli disagi sia in centro che in periferia. Innanzitutto- proseguono i consiglieri di opposizione- è necessario trovare un correttivo alla scelta di limitare ad un solo giorno di raccolta il multi materiale che mette nelle condizioni le famiglie a dover mantenere nella propria abitazione per diversi giorni cumuli di rifiuti come la plastica e non solo. I consiglieri di minoranza puntano poi il dito sull’atteggiamento dell’amministrazione ed in particolare dell’assessore all’ambiente Raspini: “quando sorgono i problemi si volatilizzano e addirittura fanno prendere alla direzione della società tutta la responsabilità delle nuove misure messe in atto, quando invece è chiaro a tutti che il Comune è socio di maggioranza attraverso Lucca Holding di Sistema Ambiente e che è dell’amministrazione la responsabilità della politica ambientale. E’ importante- conclude la nota- trovare immediati correttivi a questo piano ed eliminare fin da subito i disagi subiti dalle famiglie.

Commenti

3


  1. Penso, che non c’era bisogno di tutta questa rivoluzione nella raccolta dei rifiuti! Bastava lasciare i cassonetti filo strada, e fare i dovuti controlli, e le multe ai trasgressori! Cosa mai fatta, non so dove vivono i vari amministratori comunali , o manager che hanno partorito questo sistema , fatto sta che il risultato più evidente è che in periferia abbiamo i fossi in condizioni pietose, per non parlare dei campi ,ed altro….!!!!! Farsi magari un giro per rendersene conto.
    .


  2. La raccolta del multimateriale non solo è relegata ad un solo giorno della settimana, ma neanche passano a prenderlo.


  3. Che finalmente l’opposizione si faccia sentire ! Di fronte al lassismo , alla palese incapacità di amministrare questa citta’ da parte di chi è stato designato a fare ciò un’opposIzione valida dovrebbe rimboccarsi le maniche dimostrando di esserci e non accodarsi all’inedia della maggioranza . Il sistema ambiente ha bisogno di essere rivoluzionato ..tante , troppe cose e da molto che non vanno …da un servizio telefonico inefficiente, all’arroganza e maleducazione di alcuni,alle tante discariche a cielo aperto che anche a seguito di infinite segnalazioni da parte di noi cittadini tali e quali rimangono , passano mesi prima che intervengano , da utenti che non pagano il servizio nonostante le ripetute segnalazioni a chi di competenza , ai servizi a pagamento che , una volta , venivano effettuati con solerzia a differenza dagli ultimi anni ..agli ultimi disservizi a seguito delle nuove disposizioni … bidoni che rimangono esposti per tutta la giornata ( che decoro ! ) ,un sacco( 1) per il multimateriale ( ma siamo sommersi dalla plastica !!) che te lo devi tenere in casa per una settimana comunque insufficiente …poi sperare che l’operatore ecologico passi .., Ieri no ma oggi è passato e alle mie rimostranze mi ha suggerito di rivolgermi al sindaco … ma perché abbiamo un sindaco noi lucchesi ?!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.