Passa il bilancio, salva la giunta Coluccini

MASSAROSA - Senza l'appoggio del consigliere d'opposizione Merciadri del M5S, che ha votato con la maggioranza il bilancio del comune, il sindaco si sarebbe dovuto dimettere e tutti a casa con l'arrivo del commissario

-

Vedendo le manifestazioni di protesta di queste ore e ascoltando malumori di molti cittadini massarosesi, in tanti erano convinti che ci sarebbe voluto un miracolo martedi sera in consiglio comunale (svoltosi nell’auditorium della scuola media di Massarosa), per dare il via libera al documento contabile del comune e salvare l’amministrazione Coluccini in carica da poco più di un anno. Invece quello che è successo al momento del voto, del bilancio dopo il dibattito in consiglio, conferma che una sorta di miracolo c’è stato davvero. Senza l’appoggio del consigliere d’opposizione Merciadri del M5S, che ha votato con la maggioranza il bilancio del comune, il sindaco si sarebbe dovuto dimettere e tutti a casa con l’arrivo del commissario.

Durissima la reazione delle opposizioni di centro-sinistra. In un documento congiunto scruivono che chi martedi sera ha votato il bilancio, è respionsabile di mandare al macello Massarosa e la sua gente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.