Alla Cittadella la prima serata delle premiazioni del Carnevale 2020

VIAREGGIO - Due serate speciali per premiare i vincitori del Carnevale di Viareggio 2020. Sabato 1 e domenica 2 agosto (ore 21,30) alla Cittadella sono protagonisti gli artisti della cartapesta. Tutto in diretta su Noi Tv. E già si pensa ad un'altra edizione-monstre nel 2021.

-

 

Sabato sera in diretta su NoiTv sul palcoscenico della Cittadella, è avvenuta la consegna di una parte dei premi relativi al Carnevale di Viareggio 2020. A condurre la serata in modo magistrale Daniele Maffei (la storica voce del Carnevale) e Jessica Volpe. Consegnati una prima tranche dei premi nelle quattro categorie di concorso e i premi speciali alle opere in gara. A far da preldio alle premiazioni l’intervento del presidente della Fondazione Carnevale Marialina Marcucci la quale ha evidenziato lo straordinario lavoro e la professionalità che stanno alla base di una manifestazione del genere ed ha voluto con sè sul palco alcuni dei suoi maggiori e preziosi collaboratori. In questa prima serata consegnati il premio Speciale Eros Canova per l’opera più brillante e il primo premio di categoria a Matteo Raciti per la sua maschera isolata “I disagi di Gulliver”; il premio Fantasia Sergio Baroni è andato alla mascherata di Giacomo Marsili “Ombre cinesi”. A Roberto De Leo e Vania Fornaciari il terzo premio delle mascherate in gruppo per la costruzione “Alice una fiaba moderna”, mentre a Marzia Etna il secondo premio per “Terra promessa”. A Luca Bertozzi il primo premio dei carri di seconda categoria per il suo “A caccia di un lieto fine”. Tra i riconoscimenti speciali il premio Allegoria, intitolato a Silvano Avanzini, è stato consegnato a Roberto Vannucci autore del carro di prima categoria “Beata ignoranza”. Carlo Lombardi invece ha ritirato il premio Colore Antonio D’Arliano per il suo “Olè”. Premio della critica Giovanni Lazzarini invece a Lebigre e Roger autori di “Home sweet home” di prima categoria. Ad Umberto, Stefano, Michele Cinquini e Silvia Cirri, autori del carro “Idol”, il terzo premio di prima categoria e il premio Scenografia intitolato ad Alfredo Pardini. La prima delle due serate si è conclusa con il secondo premio al carro di prima categoria “Robotika” di Luigi Bonetti

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.