Arlecchino e Balanzone, ad Altopascio l’Ape teatrale

ALTOPASCIO - Finale col botto ad Altopascio per “Agosto a teatro”, la rassegna estiva, promossa dall'amministrazione D’Ambrosio e dalla Fondazione Toscana Spettacolo Onlus, che riporta il teatro dal vivo nelle piazze della cittadina del Tau.

-

 

Il tutto all’insegna dello slogan #IoScelgoAltopascio, che rappresenta il filo conduttore per la rinascita economica, commerciale, culturale e turistica della cittadina nel post-Covid. Venerdì 21 agosto l’appuntamento è con L’Ape teatrale, che vedrà all’opera gli attori Marco Brinzi e Caterina Simonelli: quattro repliche itineranti sul territorio, nel capoluogo e nelle frazioni, un tuffo nella commedia dell’arte attraverso l’attualità, per richiamare grandi e piccoli, tra risate e giochi, a una riflessione trasversale sul tempo che stiamo vivendo.

L’ape partirà da Spianate, alle 19.30 in piazza San Michele; da qui si sposterà ad Altopascio, dove raggiungerà piazza delle fontane per le 20.30; e ancora Marginone, piazza Matteotti, alle 21.30 per poi chiudere il tour a Badia Pozzeveri, in piazza IV Novembre, alle 22.15/22,30. L’ape arriva nei luoghi trasportando gli attori, il tecnico e tutto il necessario. Inizia così uno spettacolo di commedia dell’arte, con il Dottor Balanzone e Arlecchino che dialogano ironicamente sui temi di attualità quotidiana: il virus, la distanza imposta, le cure necessarie. Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito. Il progetto è stato ideato dalla compagnia If Prana con gli attori Marco Brinzi e Caterina Simonelli ed è perfettamente adatto alle regole contro il Covid.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.