Coronavirus; sei casi in Toscana, uno in provincia di Lucca; un decesso

PROV. DI LUCCA - Un caso di positivà al covid-19 registrato in provincia di Lucca nelle ultime 24 ore. Sei complessivamente i casi in Toscana. Si segnala anche un decesso in provincia di Massa-Carrara.

- 2

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 16 (1 in meno rispetto a ieri, meno 5,9%), nessuno in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri).

Commenti

2


  1. Un articolo pubblicato oggi sul quotidiano “il tirreno ” riferisce la notizia circa il “risveglio” dei contagi da Covid 19.
    La circostanza secondo la quale un infermiera avrebbe pubblicato sui social un post molto chiaro relativamente all’argomento.
    Sembra, perché il post è stato cancellato, che la PROFESSIONISTA abbia usato termini di rimprovero e richiamo all’indirizzo di coloro i quali NON USANO TUTTE LE PRECAUZIONI al fine di tutelatsi dal virus.
    L’infermiera ,sembra, ma non v’è possibilità di riscontro, pare abbia usato parole circa il “ritorno” all’uso di un dispositivo di protezione e una valutazione circa “il tempo buttato via” per affrontare la recente fase più grave.
    Qualcuno pare non abbia apprezzato i termini usati e come è stato affrontato il tema.
    Queto parere potrebbe iniziare con:
    NESSUNO TOCCHI CHI DICE LA VERITÀ!
    L’infermiera ha una INFINITÀ DI RAGIONI e nessuno deve assumere qualsiasi atteggiamento o provvedimento nei suoi confronti.
    Ha espresso il suo puntodi vista, argomentandolo con dati di fatto inconfutabili.
    Colleghi, medici, amministrativi, organizzazioni sindacali devono far quadrato semplicemente perché l’infermiera deve essere difesa e tutelata.
    Ricordiamolo tutti!
    Le protezioni le dovranno indossare gli operatori sanitari NON i dirigenti che esprimono dissenso bei confronti di chi si sacrifica e rischia la pelle per salvare gli altri.
    Se non ricordo male, tra gli operatori sanitari ci sono stati dei morti e i morti erano medici, infermieri ed altri operatori sanitari in prima linea !.
    Non ricordo di dirigenti o DISSENZIENTI deceduti a causa del covid 19


  2. Sono perfettamente d’accordo con lei,i medici,gli infermieri e soprattutto i sindacati dovrebbero essere solidali con l’infermiera.
    Purtroppo i politici di destra (vedi Salvini)
    con il loro comportamento (vedi ieri con il
    ragazzino,al quale ha detto di togliere la maschera)non danno certamente il buon
    esempio.Valter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.