Covid: comune di Lucca in aiuto delle societa’ sportive

LUCCA - Il Comune riduce in maniera sensibile i canoni d'uso del 2020 a tutte le società sportive, oltre 40, che operano a Lucca e hanno in concessione annuale o pluriennale impianti sportivi comunali.

-

La decisione fa parte della manovra straordinaria LUCCA RIPARTE, varata dall’amministrazione comunale per un impegno finanziario complessivo di 12 milioni di euro e che interessa gli ambiti colpiti maggiormente dagli effetti economici provocati dall’emergenza sanitaria legata al Covid-19. In questo caso specifico, il provvedimento si stima porterà un mancato introito nelle casse comunali di circa 100mila euro.

In pratica, alle società sportive che hanno in gestione un impianto sportivo di proprietà comunale, vengono azzerate completamente tre mensilità del canone d’uso da corrispondere nel 2020, mentre per le altre mensilità la tariffa sarà richiesta nei limiti del 20% di quanto stabilito originariamente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.